Anche il caricabatteria wireless è in pelle: lo firma Berluti, insieme ad altri accessori per smartphone

Il caricabatteria si veste di pelle. O, perlomeno, così accade per il nuovo dispositivo wireless sviluppato da Native Union in collaborazione con maison Berluti. Il caricabatteria senza fili è, infatti, rivestito interamente “in pelle di qualità”, con effetto “used“, dalla base che entra in contatto con lo smartphone e lo ricarica fino al cavo che connette la base stessa alla presa elettrica. Il rivestimento in pelle applicato dalla griffe rende unico il dispositivo e ne decuplica il prezzo: dai 60 dollari richiesti per un “normale” Qi Drop da 10 Watt si arriva a 780 dollari per quello esclusivo firmato Berluti. Un prodotto raffinato che si affianca ad altri accessori tecnologici per dispositivi mobili su cui Berluti ha recentemente applicato il suo savoir faire, come il portacavi, piccola guaina che impedisce ai fili di intrecciarsi, la dock station e la custodia per smartphone.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati