Cavalli verso la cessione a Vtb Capital

Roberto Cavalli ha sottoscritto la lettera di intenti per la cessione del 60 per cento della società a Vtb Capital. L’obiettivo finale resta un’offerta pubblica d’acquisto entro i prossimi cinque anni. La firma dei contratti è attesa a metà ottobre. Vtb, banca d’investimento russa, agisce per conto di un non identificato fondo d’investimento con sede a Cipro. Il prezzo concordato è pari a mezzo miliardo di euro, sebbene la valutazione commerciale del brand sia di 830 milioni, quattro volte il fatturato aziendale del 2013 (201 milioni, Ebitda 22,4 milioni), anno in cui i profitti furono di 159 mila euro, in calo rispetto ai 359 mila del 2012. Si attendono ancora i dati semestrali della società fiorentina fondata 43 anni fa. Cavalli opera attraverso 170 negozi, di cui 90 sotto controllo diretto. La cessione è da anni un argomento dibattuto, con l’interessamento di Sab Capital nel 2006, Clessidra nel 2009 e Permira ad inizio 2014, ma la valutazione è stata il nodo del contendere, visto che il 73enne stilista ha cercato cifre sempre moto vicine al miliardo di euro. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati