Dalla possibile guerra alla clamorosa pace: a New York Gucci e Dapper Dan lavorano insieme

0

Maggio 2017: Gucci presenta nella sua cruise collection un’estrosa giacca foderata in pelliccia con ampi sbuffi sulle maniche (foto a sinistra). Lo stilista newyorchese Dapper Dan, noto soprattutto stagione tra i primi anni ‘80 e i primi ’90, nota una somiglianza fin troppo spinta con un capospalla che firmò nel 1989. Ne deriva un flame (litigio digitale) tra lo stilista e la griffe. Ma l’occasione di marketing è troppo ghiotta per entrambi. Per cui la possibile guerra si trasforma in un imprevisto e creativo trattato di pace. L’accordo prevede che Dapper Dan disegni una capsule collection maschile promossa da Gucci, il quale, a sua volta, promette di riaprire lo store di Harlem che lo stilista newyorchese ha chiuso nel 1992. Dicembre 2017: le promesse diventano realtà. Nella boutique sarà possibile acquistare modelli su misura confezionati dall’eccentrico stilista utilizzando materie prime, stoffe, stampati, ricami e minuterie griffate Gucci. Lo stilista newyorchese è stato anche scelto come testimonial della campagna Men’s Tailoring di Gucci (autunno 2018, foto a destra), che al suo interno propone Gucci x Dapper Dan all’interno della collezione autunno 2018.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso