Francesca Bellettini (ceo di YSL) riceve la Légion d’Honneur: “È il simbolo delle parigine”

Francesca Bellettini, ceo di Yves Saint Laurent, ha ricevuto la Légion d’Honneur, maggior riconoscimento francese alla carriera. Dal 2013 Bellettini è ceo della griffe che sotto la sua gestione ha triplicato il fatturato, arrivato a oltre 1,5 miliardi di euro. A consegnarle il riconoscimento è stata il sindaco di Parigi, Anne Hidalgo, con queste parole (riportate da wwd.com): “Lei è diventata il simbolo delle parigine, perché è una donna eccezionale e di carattere, con una grande sensibilità e un notevole know-how”. Hidalgo ha colto l’occasione per annunciare che la capitale francese dedicherà a Yves Saint Laurent una via nei pressi di Avenue de Breteuil.

Bellettini, oltre a ringraziare François-Henri Pinault per la fiducia, il team con cui lavora e, in particolare, il direttore creativo Anthony Vaccarello, ha dichiarato: “Amo questo mondo, grazie al quale ho scoperto la Francia, una nazione in cui confluiscono cultura, tradizione e innovazione e dove la moda è equiparata a una forma d’arte. Questo Paese permette a noi che lavoriamo in questo settore di pensare al di là della pura competizione, facendo sistema e gettando le basi per ottenere risultati vincenti a livello globale”.

La manager allunga l’elenco degli italiani che hanno ricevuto la Légion d’Honneur. Nell’ordine: nel 2017 Marco Bizzarri, presidente e ceo di Gucci; nel 2012 Franca Sozzani; nel 2011 Gilberto Benetton; nel 2008 Giorgio Armani e Antonio Belloni; nel 2006 Valentino Garavani; nel 2002 Mario Boselli. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati