Hermès investe in Asia

L’espansione in Asia per Hermès continua ad essere graduale ma ben mirata. L’a.d. Axel Dumas ha annunciato che la società intende rafforzare la sua presenza sul territorio cinese aprendo entro la fine di quest’anno tre monomarca. Il primo troverà spazio a Shanghai, dove in settembre verrà inaugurata la quinta Hermès Maison a livello globale dopo quelle di Parigi, New York, Tokyo e Seul: tre su cinque si troveranno quindi in Asia, a conferma di come questo continente sia sempre più centrale per gli affari del brand, tanto che l’area ha fatto segnare per Hermès una crescita delle vendite del 16% nel 2013. In Cina, dove la società francese è presente in 17 città diverse (incluse Hong Kong e Macao), inaugurerà negli ultimi mesi dell’anno un ulteriore spazio a Pechino (dove già dispone di tre punti vendita diretti) e uno a Chengdu. In futuro si punta ad aprire nuovi negozi in Corea del Sud, Indonesia e Malesia. (ap)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati