Hermés: primo trimestre meglio del previsto, anche se…

Per Hermés il primo trimestre 2013 si è chiuso con incassi pari a 856,8 milioni di euro, il 12.8% in più rispetto all’inizio del 2012. Un risultato superiore alle previsioni degli analisti di Borsa, “fermi” al + 11%. La Maison francese ha spiegato che la spinta è stata fornita soprattutto da guanti, cinture, scarpe e pronto moda, che hanno totalizzato un +18%. Problemi per la produzione storica di Hermés: le borse in pelle, cresciute del 7% tra gennaio e marzo, la metà rispetto all’ultimo trimestre 2012: “Abbiamo avuto un contrattempo logistico con le consegne, a cui si aggiunge un parziale indebolimento produttivo tra gennaio e febbraio” ha spiegato l’amministratore delegato Patrick Thomas, il quale ha previsto che “Nel 2013 la nostra crescita dovrebbe stabilizzarsi attorno all’8-9%”.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati