Hsbc boccia Tod’s e promuove Kering

I titoli da sovrappesare? Kering, Burberry e Moncler. Bocciati invece Tod’s e Hugo Boss. È l’analisi sul mercato del lusso da parte di Hsbc, che ha dedicato un report alle prospettive del comparto, intitolato come un famoso brano dei Clash: “Should I stay or should I go?”. Gli analisti ritengono che i titoli dei principali gruppi quotati possano migliorare, ma suggerisce agli investitori di non aver fretta e dunque di non guardare troppo al breve termine, dati anche i valori alti delle principali azioni del lusso: in definitiva, non sono titoli speculativi. Tra le azioni da comprare, oltre a quelle già citate, ci sarebbero anche Richemont e Luxottica. Negatività su Prada, con giudizio “underweight”, e fiducia verso Ferragamo, che conserva il commento “neutral” ma vede migliorare il target price da 24 a 25 euro. Su Tod’s la valutazione passa da overweight a neutral dopo aver rivisto le stime di fatturato e di margini per il biennio 2014-15. Le quotazioni del gruppo marchigiano, che dai minimi di agosto aveva recuperato circa il 10% in Borsa, sono scese ieri in maniera quasi impercettibile, -0,06%, in una giornata borsistica contrassegnata però da forti rialzi, mentre oggi a metà mattinata siamo attorno a -0,3%. La crescita del lusso nel secondo semestre 2014, stima Hsbc, dovrebbe segnare il +7%, lo stesso tasso riportato nel primo semestre 2014, che si confronta con un +8% nel 2013 e un +11% di due anni fa. (ag)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati