Lusso e Cina: le competenze digitali di Vuitton stravincono a Pechino

Louis Vuitton è il primo marchio di lusso in Cina. Lo dice il Gartner L2 Luxury China Index che misura il digital IQ, ovvero le competenze digitali dei vari brand. Bulgari, Cartier, Gucci e Montblanc completano la top five. A Seguire Tiffany, Coach, Piaget, Burberry e Chow Tai Fook.

L’appetito cinese
Secondo l’analisi riportata da Fashion United UK, i consumatori cinesi continuano ad acquistare borse e sneaker di fascia alta, nonostante il rallentamento economico di Pechino e la guerra commerciale con gli Stati Uniti.
Gartner spiega che i marchi di lusso tradizionali hanno mantenuto la crescita adattandosi alle tendenze della Generazione Z (streetwear e sneaker) e facendo leva su giovani idoli del pop per promuovere i loro prodotti online.

La performance di Vuitton
La performance digitale più robusta è quella di Louis Vuitton, numero uno in Cina per i prodotti di streetwear. L’annuncio di aver scelto il cantante e attore Kris Wu come “global ambassador” del marchio ha generato il punteggio più alto per quanto riguarda il QI digitale.

La battaglia digitale in corso
La battaglia tra i vari brand per diventare egemoni nel digital world cinese (dove i consumatori di Pechino fanno acquisti di prodotti di alta gamma) è ancora in corso. Da un lato ci sono i marchi del lusso che preferiscono avere il controllo dei propri prodotti e delle relazioni con i clienti (attraverso negozi WeChat di proprietà ad esempio), dall’altro gli e-tailer come Tmall e JD.com che, consapevoli di essere in ritardo, spingono per stringere alleanze strategiche con i vari player del lusso. Una dicotomia che sta portando i marchi del lusso a confluire verso piattaforme di e-commerce di terzi. (mv)

Nella foto Shutterstock, consumatori cinesi si avviano verso la boutique Louis Vuitton presso il Chengdu IFS Shoppping District

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati