Lusso: a volte ritornano. Diane von Fürstenberg richiama Nathan Jenden alla guida dello stile

0

Diane von Furstenberg, a differenza di molte altre griffe, non ha perso tempo. Annunciata a metà dicembre la partenza di Jonathan Saunders dalla sua direzione creativa (18 mesi dopo la nomina) ecco arrivare già il nome del sostituto. Il nuovo Chief Design Officer & VP Creative di Diane von Furstenberg è Nathan Jenden. Debutto previsto: presentazione della collezione autunno-inverno 2018/2019, a febbraio. Londinese, Nathan Jenden, si è diplomato al Central Saint Martins et du Royal College of Art e ha iniziato la sua carriera da John Galliano. Quel che più colpisce della notizia, però, non è il curriculum di Jenden, quanto il fatto che il suo è un ritorno in grande stile, visto che è stato direttore artistico di DVF dal 2001 al 2010, quando rassegnò le dimissioni per dedicarsi al proprio brand di prêt-à-porter femminile. DVF, dunque, mette al suo posto un altro tassello della prevista ristrutturazione del brand che dovrebbe culminare nell’ingresso di un partner finanziario, come annunciato a inizio dicembre dalla fondatrice Diane von Fürstenberg specificando che “non sto vendendo il business, ma è arrivato il momento di dare alla compagnia il management che merita. Ho deciso che probabilmente venderemo una quota azionaria”. Nella foto di repertorio, Nathan Jenden accanto a Diane von Fürstenberg al termine di una sfilata.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso