Max Mara cresce grazie a scarpe e pelletteria

Max Mara festeggia il compleanno della Whitney Bag (nella foto) con dati positivi. La borsa in pelle nata dalla collaborazione tra l’azienda emiliana e il Renzo Piano Building Workshop (per l’inaugurazione della nuova sede del Whitney Museum di New York) compie un anno. Per festeggiarlo, Max Mara ha lanciato l’Anniversary Edition: edizione limitata da 400 pezzi per ognuna delle due varianti presentate. Con l’occasione, Luigi Maramotti, presidente di Max Mara, ha affermato che il 2015 si è chiuso con una crescita tra il 5 e il 10% sul 2014, anno in cui il fatturato è stato di 1,34 miliardi di euro. Una crescita generata dai risultati positivi ottenuti su tutti i mercati (USA in particolare), compresi Italia e e-commerce. Maramotti ha sottolineato la forte patrimonializzazione, l’intenzione di investire a medio-lungo termine, la crescente attenzione verso il digitale e il ruolo sempre più importante della produzione di borse e scarpe. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati