Missoni: Alberto Piantoni non è più amministratore delegato

Cambio al vertice del brand Missoni. Non è stato rinnovato il contratto in scadenza all’amministratore delegato Alberto Piantoni, che ricopriva il ruolo dal 2011. Le redini del gruppo sono state prese immediatamente dalla famiglia che ne possiede il 100% attraverso la holding Finro, a sua volta controllata pariteticamente dalle famiglie dei figli del fondatore. I rumors su un’imminente cessione dell’azienda, tornati a circolare con l’uscita di Piantoni, sono stati subito smentiti proprio dalla famiglia. Maison  Missoni ha chiuso il 2013 (ultimi dati disponibili) con ricavi pari a 64 milioni di euro, con una quota export del 77% e un ebitda pari a 9 milioni di euro. Secondo indiscrezioni, tra i pretendenti interessati all’acquisizione, in pole position ci sarebbe LVMH. Tra gli imprenditori italiani avrebbe dimostrato interesse Matteo Marzotto. (mvg)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati