Nicolas Kirkwood fa da sé: dopo 7 anni il brand si sgancia da LVMH

Nicolas Kirkwood fa da sé: dopo 7 anni il brand si sgancia da LVMH

Il marchio britannico di calzature Nicolas Kirkwood fa da sé. Dopo 7 anni sotto l’ombrello di LVMH il brand torna a essere indipendente. Non è un’operazione consueta per il gigante francese del lusso. Infatti, finora, aveva venduto solo due brand: Christian Lacroix (2005) e Donna Karan International (2016).

Nicolas Kirkwood fa da sé

“Questa decisione è stata reciproca e amichevole”, ha dichiarato LVMH a Business of Fashion. Non solo: la multinazionale transalpina continuerà a supportare Kirkwood nei prossimi mesi per “garantire una transizione graduale“, della quale non sono stati resi noti i passaggi. La separazione dovrebbe essere completata entro la fine dell’anno. Kirkwood ha rifiutato di commentare.

Il trend di Kirkwood

L’andamento del marchio britannico prima della pandemia non era positivo. Nel 2019 il fatturato è diminuito del 28% rispetto al 2018 (8,14 milioni di sterline secondo un rapporto pubblicato da Companies’ House citato da BoF). “Quando i tempi sono duri, potresti essere tentato di ripulire il tuo portafoglio. Kirkwood non avrebbe avuto successo come marchio e, probabilmente, stava generando (piccole) perdite, anche prima della pandemia di Covid-19”. Era, “quindi, un buon candidato per la razionalizzazione”, ha commentato Luca Solca, analista di Bernstein. “LVMH ha una lunga coda di marchi sottoperformanti nella divisione moda e beni di lusso. Coda che ora, è apparentemente un po’ più corta”. (mv)

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati