Non solo Gucci: Kering nel terzo trimestre vola con Saint Laurent e Balenciaga e raccoglie 3,4 miliardi di euro. Nota dolente: Bottega Veneta

0

A parità di perimetro e a cambi fissi, la crescita annua è del 27,5%: nel terzo trimestre del 2018 Kering ha raccolto 3,4 miliardi di euro, superando le aspettative stesse degli analisti. Il successo del colosso francese è determinato da quello del suo core business: le Luxury Houses (3,3 miliardi di euro) segnano la simmetrica espansione del 27,2%. Mentre Gucci conferma il suo stato di salute strepitosa, Saint Laurent cresce del 16,1% (447 milioni di euro) grazie ai risultati in doppia cifra in tutti i mercati di riferimento e Balenciaga trascina le performance delle griffe minori (insieme raccolgono 516 milioni, +32,2%). La nota dolente del report finanziario di Kering si conferma Bottega Veneta (259 milioni), che nel periodo luglio-settembre cede l’8,4%. Il ceo di Kering, François-Henry Pinault, ha commentato con la stampa di essere particolarmente “fiero dei risultati ottenuti trimestre dopo trimestre. I nostri ritmi di crescita sono unici nel panorama del settore”.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso