Nuova fabbrica inglese e pelli più belle per Mulberry

Mulberry sta ultimando la costruzione di una fabbrica inglese che aumenterà del 40% la produzione “domestica” di pelletteria e garantirà 300 assunzioni. L’obiettivo è quello di alimentare l’espansione commerciale mondiale, che viene in parte indirizzata verso la stessa Inghilterra, ma anche in Germania e Stati Uniti. Bruno Guillon, amministratore delegato dell’azienda britannica, ha spiegato che “ciò che ci preme maggiormente è la qualità: i nostri prezzi sono aumentati del 7-10% perchè stiamo utilizzando pellami migliori”. Lo scontrino medio delle borse Mulberry oscilla tra le 700 e le 800 sterline, circa 830-900 euro, ma Guillon ha affermato che per la prima volta sarà creata una collezione con prezzi superiori alle 1.000 sterline (1200 euro), tranne alcuni modelli in esotico che arriveranno a 3000 sterline (2.300 euro). (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati