Nuovo stilista, nuovo logo. Slimane toglie un accento a Celine, Tisci cambia tutto da Burberry

Céline e Burberry si rifanno il look. L’insediamento dei due nuovi direttori creativi, Hedi Slimane per il brand francese e Riccardo Tisci per la casa di moda britannica, porta novità anche sul biglietto da visita dei due marchi al grido di: “Stilista nuovo, logo nuovo”. Slimane ha deciso di apportare un piccolo aggiustamento riportando a cinquant’anni fa il nome Céline. Come? Semplicemente togliendo l’accento dalla “e” nonché ribilanciando l’intera immagine. Più evidente il rebranding della casa di moda britannica. Tisci ha affidato al grafico Peter Saville (noto per essere il “guru” che ha creato alcune delle copertine più note del punk/rock britannico) l’ideazione “di un monogramma da inserire su uno sfondo continuo”. Ora, sulle pareti delle boutique Burberry e già su alcuni cartelloni pubblicitari, grandi “B” bianche si inseriscono in una trama lineare e incrociata rossa, quasi a tenere insieme il tutto, a cui fa da sfondo una base dorata. Il nuovo logo ha già delle varianti, tra cui per esempio la stessa trama realizzata in bianco e nero. Cambia anche il lettering del brand, che perde l’appeal “vintage” e diventa moderno e lineare. L’ultimo restyling del logo di Burberry risale a 20 anni fa.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati