Per Standard & Poor’s il lusso europeo crescerà del 5%

L’industria europea del lusso continuerà a crescere, ma a ritmi più moderati rispetto agli ultimi dieci anni. Questa la previsione dell’agenzia di rating Standard & Poor’s pubblicata nel rapporto “Europe’s Luxury Goods Industry Will Likely Cope Well With Ongoing Shifts In Global Demand”. Secondo l’analista di S&P Barbara Castellano la crescita stimata sarà del 5%: “La stagnazione in Europa e il rallentamento in Cina hanno spinto le aziende di beni di lusso a focalizzarsi sulle produzioni di eccellenza e sulla competitività della rete distributiva”. La tesi è che i mercati emergenti continueranno a crescere e ci sarà anche una ripresa per le economie più mature, ma non basterà per riportare l’industria europea del lusso ai tempi d’oro. I rischi per il futuro riguardano la sempre più marcata polarizzazione tra grandi e piccoli player sul mercato e l’intensificazione della concorrenza da parte di marchi extra-Ue. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati