Roberto Cavalli non vende

“Non è stato firmato nessun accordo”. Secca smentita da parte dell’ufficio stampa di Roberto Cavalli alle notizie pubblicate stamane dal settimanale Il Mondo, che dava per certa la cessione della società al fondo di investimento Permira, che già controlla Hugo Boss e Dr. Martens. Il settimanale Rcs – peraltro destinato a cessare le pubblicazioni – scrive che l’operazione sarebbe stata gestita dall’avvocato Umberto Nicodano (studio Bonelli Erede Pappalardo, che recentemente ha traghettato Loro Piana in Lvmh), che siede nel board del gruppo guidato dallo stilista toscano e che “ha cucito le fila del negoziato” con Permira, in cambio di 450 milioni di euro, 13 volte l’Ebitda atteso per l’esercizio in corso. Risposta della casa fiorentina: “In merito all’articolo apparso in data odierna su Il Mondo – nel suo complesso inesatto e infondato – il Gruppo Roberto Cavalli precisa che non è stato firmato alcun accordo, nemmeno preliminare, relativo a una ipotetica cessione del Gruppo. Si precisa inoltre che il Consiglio di Amministrazione in programma oggi non ha all’ordine del giorno alcuna delibera inerente la vendita dell’Azienda”. (ag)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati