Stefano Ricci passa il testimone ai figli Niccolò e Filippo. Il brand punta a superare i 145 milioni di euro

La notizia del ricambio generazionale è stata annunciata direttamente dallo stilista in occasione della festa degli auguri di Natale che, come da tradizione si svolge con due mesi di anticipo. Alla presenza di dipendenti e collaboratori (circa 800), sabato scorso (21 ottobre) Stefano Ricci ha passato il testimone ai figli, ai quali ora spetta la guida del brand. Il designer ha comunicato che rimarrà presidente (nonché proprietario) della società. Cambia la “gestione ordinaria” che passa completamente nelle mani dei figli Niccolò, amministratore delegato, e Filippo, direttore creativo. L’azienda fiorentina, che conta 550 dipendenti a cui si sommano 1.000 addetti esterni, ha chiuso il 2016 con un fatturato di 129 milioni di euro, incassati per l’85% all’estero. Quest’anno la previsione è di superare i 145 milioni di euro, con un margine operativo lordo vicino al 20%. In aggiunta ai sessanta negozi del brand, di cui 30 di proprietà, Niccolò e Filippo hanno annunciato che l’anno prossimo ne verranno aperti altri sei.  Foto tratta da wwd.com.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati