Tom Ford, Ralph Lauren e Ports 1961 riorganizzano il management: le poltrone della moda continuano a cambiare

Da Tom Ford International, Brian Blake (ceo della distribuzione e del manufacturing) diventa presidente e chief operating officer. Prende il posto del vice presidente esecutivo e coo Tom Mendenhall e avrà il compito di presidiare tutte le attività e operazioni di Tom Ford International. Ford (nella foto) e Blake si conoscono dal 1990, quando lavoravano per Gucci. Da Ralph Lauren, la vice presidente delle vendite per i brand femminili di abbigliamento e accessori, Francoise Rousseau, ha lasciato l’azienda dopo 20 anni per passare da Escada, dove occuperà il ruolo di vice presidente del wholesale. Il suo abbandono arriva a stretto giro dopo le dimissioni del ceo Stefan Larsson, che lascerà l’azienda a maggio a causa di “vedute differenti rispetto a quelle del fondatore, Ralph Lauren”. Ports 1961, brand di luxury prêt-à-porter sino-canadese, ha nominato Jenny Tan come ceo e Matteo De Rosa come managing director. Jenny Tan è la figlia di uno dei fondatori della società per la quale lavora da 20 anni nelle strategie di marketing e di distribuzione. Matteo De Rosa, 36 anni di cui 5 trascorsi all’interno della società, ha avuto esperienze da LVMH e supervisionerà lo sviluppo commerciale del brand. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati