Brunello Cucinelli cresce nel primo semstre 2019

Ancora un semestre di “bella crescita” per Brunello Cucinelli

Brunello Cucinelli mantiene il ritmo di crescita. Al 30 giugno 2019 il fatturato della griffe umbra ha raggiunto i 291,4 milioni di euro. È un risultato sostanzialmente in linea con le stime degli analisti e che certifica un aumento dell’8,1% a cambi correnti e del 7,2% a cambi costanti.

I mercati
È la Cina (+15,9%) ad aver performato meglio di tutti gli altri mercati che, comunque, mantengono un generalizzato trend positivo. Sono in crescita l’Italia (+1,1%) e l’Europa (+9,6%), il Nord America (+9%) e il resto del mondo (+5,5%).

La “piena soddisfazione” di Brunello
“Siamo pienamente soddisfatti di quello che è stato l’andamento della nostra azienda in questo primo semestre dell’anno sia in termini di numeri che di immagine. Particolarmente buone le vendite di questa Primavera-Estate, con un inizio di Autunno-Inverno 2019 molto, molto positivo. Tutto questo ci fa ben sperare per un altro anno di bella crescita. In questa sana e piacevole atmosfera di lavoro affrontiamo la prossima presentazione della collezione Donna Primavera-Estate 2020. E con equilibrata tranquillità immaginiamo che il prossimo anno sarà foriero di gradevoli e redditizi risultati”.

Le azioni
Come sottolinea Money.it, nell’ultima settimana le azioni della griffe hanno registrato un rialzo del 3,2%, mentre il saldo a 12 mesi segna un calo del 4,57%. Prima della diffusione dei dati, avvenuta nel pomeriggio di ieri, Mediobanca Securities aveva confermato la valutazione “neutral”, mentre Equita aveva ribadito il giudizio “hold”. Entrambe, avevano stimato il fatturato semestrale a 291 milioni di euro. (mv)

Foto Imagoeconomica

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati