Virgil Abloh si prende una pausa: “Me l’ha consigliato il dottore”

Virgil Abloh si prende alcuni mesi di pausa. O meglio, lo stilista, fondatore di Off-White e responsabile delle collezioni Uomo di Louis Vuitton, per alcuni mesi rallenta l’intensità del proprio impegno lavorativo, pur rimanendo vigile sui progetti nei quali è coinvolto. Secondo Business of Fashion, il suo team personale ha spiegato che Abloh ha bisogno di “scalare marcia” per andare “a un ritmo più basso” del “costante lavorare e viaggiare”, anche “a causa di ragioni di salute”. Lo stilista non parteciperà, quindi, alla presentazione parigina di Off-White, per la quale ha comunque collaborato alla progettazione di uno show “che prevede il coinvolgimento del pubblico”.

Le parole a Vogue
“Ero stanco e sono andato dal dottore – ha raccontato lo stesso Abloh a Vogue –. Mi ha detto che il ritmo cui ho spinto il mio corpo, cioè il volare per così tante miglia e il dedicarmi a tutti questi progetti diversi, non fa bene alla mia salute”. Lo stilista, d’altronde, non solo ha aggiunto alle sue responsabilità collaborazioni con brand come Nike, Jimmy Choo e Ikea, ma ha anche accettato un posto nel board del Council of Fashion Designers of America. Ora lo attende una piccola tregua.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati