Vuitton affida a Spaziani la pelletteria di lusso

Dal primo ottobre nel gruppo di stilisti di Louis Vuitton entra Darren Spaziani (nella foto a destra, con Philip Crangi). Incaricato di seguire la linea pelle “very high-end” che si aggiungerà alle collezioni, Spaziani è in arrivo dalla posizione di direttore della pelletteria di Proenza Schouler, nota particolarmente per il successo della borsa PS1. Nel suo resumé, anche il ruolo di direttore degli accessori di Balenciaga e collaborazioni come consulente per Diane von Furstenberg e Tory Burch a New York. La scelta di Spaziani è stata fatta da Delphine Arnault, figlia di Bernard Arnault e da qualche settimana vice presidente del brand, che ha definito lo stilista “tra i più talentuosi della sua generazione. Conosce già il brand e porterà una visione moderna e la sua smisurata professionalità nelle creazioni di Vuitton”. Spaziani, che ha conseguito il master a Central Saint Martins e la laurea al London College of Fashion, ha già lavorato con la holding francese dal 2004 al 2006 sotto la direzione artistica di Marc Jacobs, per il quale seguiva pelletteria, tessuti e gioielli.
L’ingresso di Delphine, ex general manager di Dior, sta generando (Kirkwood, Anderson) l’arrivo di stilisti di scuola britannica in grado di rimodellare l’immagine del brand. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati