51,7 miliardi di dollari nel 2019 per JBS: “Non ci fermiamo”

51,7 miliardi di dollari nel 2019 per JBS: “Non ci fermiamo”

Un 2019 da record per JBS. Il bilancio del colosso brasiliano della carne parla di vendite pari a circa 51,7 miliardi di dollari. Il 12,6% in più rispetto al 2018. Si tratta della cifra più alta mai raggiunta. Solo nel quarto trimestre JBS ha incassato circa 13,9 miliardi di dollari (+20,7% sul 2018). Record anche per l’utile: 1,21 miliardi di dollari. Ora, però, c’è da affrontare e gestire la pandemia e tutto quello che comporterà nella gestione dell’anno in corso.

Il commento

“Abbiamo concluso quest’anno con la migliore posizione finanziaria della nostra storia. Grazie alla solida generazione di cassa, combinata con nuove emissioni obbligazionarie, la società ha ridotto il debito netto” spiega il CEO Gilberto Tomazoni. “Stiamo affrontando una pandemia mondiale e le forniture alimentari sono essenziali in questo momento critico – continua il manager -. Garantirne la fornitura è fondamentale e continueremo a far funzionare le attività senza sosta. Lo faremo con grande cura e rispetto delle disposizioni in modo che i nostri dipendenti siano sicuri e pronti a sfamare le persone nel momento in cui ne hanno più bisogno”.

Area brasiliana

JBS Brazil, segmento che include la pelle, ha fatturato circa 6,36 miliardi di dollari sul totale dei 51,7 miliardi di dollari incassati nel 2019, con un incremento del 15,9%rispetto al 2018. Il mercato interno è cresciuto del 26,5% nel quarto trimestre. L’export, che pesa per il 46% delle vendite dell’unità, ha generato ricavi per 4,4 miliardi dollari. Il 30,8% in più rispetto lo scorso anno. Buona parte delle vendite sono state realizzate in Cina (+61% in volume e +23% in valore).

 

 

Leggi anche:

 

 

 

 

 

 

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati