Incudine e martello

Materia prima sotto pressione. Clienti che non accettano aumenti e, nel caso, chiedono ribassi. Concerie con il fiato corto e il “profondo timore” che il mercato non riesca a sopportare questo stress ingiustificato. +22%: è quanto è cresciuto il prezzo del vitello francese in sette mesi.
Tratto da LaConceria n. 12 – clicca qui per accedere a tutti i contenuti

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati