Irlanda, allevatori furiosi: il fondo UE arriva solo se riducono le mandrie

In Irlanda gli allevatori sono furosi con il govenro e con l'Unione Europea

“Gli allevatori irlandesi sono stati ingannati“. A denunciarlo è Charlie McConalogue, portavoce di Fianna Fail, il principale partito repubblicano irlandese. Le sue parole sono state pronunciate alla luce dei presunti vincoli a cui sarebbe sottoposto il fondo da 50 milioni di euro che la Commissione Europea aveva annunciato di voler stanziare a sostegno degli allevatori colpiti dalle incertezze del mercato legate a Brexit. Fondo al quale il governo irlandese aveva risposto con un’integrazione di altri 50 milioni per un tesoretto complessivo di 100 milioni di euro.

Ora, però, si scopre che quei soldi potrebbero non arrivare. Come riportano diverse testate locali, tra cui agriland.ie, sulla bozza del documento elaborato a Bruxelles sarebbe esplicitato che “le misure adottate in Irlanda mirano a ridurre la produzione o la ristrutturazione del settore delle carni bovine“. In particolare, l’erogazione dei contributi sarebbe collegata alla riduzione del numero di vacche.
Secondo independent.ie, McConalogue avrebbe spiegato che l’Irlanda non avrebbe i requisiti previsti dall’articolo 219 del regolamento OCM della PAC, l’insieme delle misure fissate per gestire il mercato di un determinato prodotto agricolo, che prevede i finanziamenti d’emergenza per i disordini conseguenti ad aumenti o cadute di prezzo significativi.
Rivolgendosi al ministro all’Agricoltura Michael Creed, McConalogue ha chiesto di sapere “quando si è appreso per la prima volta che la riduzione della produzione sarebbe stata una delle condizioni per ottenere i finanziamenti” e se sono previsti altri tipi di sostegni economici a favore degli allevatori.
Il governo ha completamente ingannato gli allevatori”, chiude l’esponente di Fianna Fail.

Immagine tratta dal sito web di Irish Farmers’ Association

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati