JBS assicura: “In Amazzonia solo fornitori garantiti”. Il 99,99% del bestiame acquistato è ok

0

Nel 2017 il 99,99% di acquisti di bestiame operato dal gruppo JBS nella regione amazzonica è stato fatto rispettando gli standard socio-ambientali sottoscritti con il governo: nel 2016 il risultato era del 99,97%. A comunicarlo è la stessa multinazionale brasiliana della carne, sulla base dei risultati certificati dalla società indipendente DNV GL, che ha vagliato le circa 10.000 operazioni condotte nella regione. Questo del 2017 è la migliore performance da quando JBS traccia gli acquisti operati da fornitori amazzonici: “Il nostro impegno prevede l’evoluzione continua del controllo e del monitoraggio della catena di approvvigionamento, in modo da mantenere relazioni commerciali con produttori che rispettano le nostre direttive – commenta il direttore della Sostenibilità di JBS, Márcio Nappo –. Il gruppo adotta controlli rigidi e audit permanenti per garantire, in maniera trasparente, l’applicazione delle best practice per la sostenibilità ambientale e sociale”.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso