La carne europea in balia del latte: USDA prevede nel 2018 macellazioni in calo

Nel 2017 le macellazioni in Europa sono aumentate sotto la spinta di nuove restrizioni normative (come in Olanda) e per il calo del prezzo del latte. Nel 2018, però, il ritmo dei conferimenti nel Vecchio Continente è destinato a rallentare, passando da 27,28 milioni di bovini macellati nel 2017 alle 27,15 unità stimate per l’anno in corso. Sono le valutazioni che USDA, il dipartimento per l’Agricoltura degli Stati Uniti, pubblica a proposito dei trend futuri della zootecnia europea. Ago della bilancia rimane la dinamica lattiero-casearia: il mercato comunitario della carne rossa è in calo, ma l’eventualità di un deprezzamento del latte (ora forte) potrebbe di nuovo imprimere un’accelerazione alle macellazioni.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati