L’allevamento umbro di bisonti vince l’Oscar Green

L’allevamento umbro di bisonti vince l’Oscar Green

L’allevamento umbro di bisonti vince l’Oscar Green. Massimiliano Gatti ha ricevuto il premio nazionale promosso da Coldiretti Giovani Impresa. Le caratteristiche innovative della sua azienda agricola lo hanno fatto primeggiare. Gatti ha fondato a Panicale (Perugia) il primo allevamento allo stato brado in Italia di bisonti (Bison Bison). Un animale eccezionale, sia per la qualità della carne che per le caratteristiche della pelle: sono il 40% più resistenti di quelle di vacca, ottime per abbigliamento o pelletteria e, nel caso specifico, made in Italy.

La motivazione
La giuria dell’Oscar Green ha riconosciuto nell’allevamento umbro di bisonti la capacità di “creare una cultura d’impresa esemplare, riuscendo a incanalare creatività, originalità e grande abilità progettuale”. Gatti ha trionfato nella categoria Impresa4.terra. Merito della completezza del prodotto: “Del bisonte non si butta via niente, dalla pelle per prestigiose lavorazioni artigianali alla lana, così come in cucina”. (art)

 

 

Foto della premiazione dal sito Coldiretti, del bisonte da quello aziendale

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati