Marfrig nel terzo trimestre 2018 vola: ricavi su del 21%. Ma predica prudenza: le tensioni internazionali riducono i profitti

0

I ricavi netti, pari a 11 miliardi di real (circa 2,5 miliardi di euro) sono in crescita del 21% su base annua. Nel terzo trimestre 2018 l’Ebitda, intanto, si attesta a 1 miliardo di real, con un margine record del 7,9%. Insomma, la ricetta di Marfrig, che nel periodo ha deciso di vendere Keystone Food per completare l’acquisizione di National Beef, porta i suoi frutti. La multinazionale brasiliana delle proteine animali deve la bontà dei risultati all’ottima stagione delle carni rosse, sostenuta dai trend produttivi per condizioni di mercato negli Stati Uniti e per quelle climatiche in Uruguay. I vertici di Marfrig, però, predicano prudenza: stando a quanto si legge nella comunicazione finanziaria, il gruppo prevede per il prossimo futuro, a causa delle tensioni internazionali, un calo della profittabilità per l’intera filiera della carne.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso