Materia prima, i francesi di Sarval-Rhône estendono il business alle pelli refrigerate

0

Un investimento di complessivi 800.000 euro per aggiornare il parco macchine e, soprattutto, installare tre linee di refrigerazione che permettano di includere nella gamma di prodotto anche le pelli refrigerate. È l’operazione conclusa da Sarval-Rhône, raccoglitore francese di materia prima conciaria con sede a Reventin-Vaugris (regione Alvernia-Rodano-Alpi). L’azienda, a quanto si legge su lessor38.fr, già oggi processa 25.000 pelli bovine al mese prelevate da una rete di circa 12 macelli, vendute salate a concerie per lo più francesi e italiane. Con l’investimento, Sarval-Rhône, dal 2015 nell’orbita del gruppo Saria, conta di espandere il proprio giro d’affari, nel 2016 attestato a 5 milioni di euro e nel 2017 previsto in continuità.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso