Trimestre col botto per Tyson: un miliardo di utili, +68%

Trimestre col botto per Tyson: un miliardo di utili, +68%

Un anno solido e un trimestre col botto per Tyson Foods. Il colosso statunitense della filiera carne ha pubblicato i risultati del quarto trimestre e quelli relativi all’intero anno fiscale. Spicca il miliardo di utili (+68% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente), cresciuti del 10% se consideriamo l’intera annualità.

Un miliardo di utili

Nel quarto trimestre fiscale le vendite di Tyson hanno toccato 11,4 miliardi di dollari contro i 10,8 dello stesso periodo 2019 (+5,9%). Considerando l’intero anno, il valore raggiunge i 43,1 miliardi dollari, lo 0,7% in più. Sempre nel quarto trimestre l’utile operativo ha registrato una crescita del 68% (1,012 miliardi di dollari), mentre su base annua l’utile è cresciuto del 10%.

 

 

Le prospettive

“Per l’anno fiscale 2021, USDA indica che la produzione nazionale di proteine (manzo, maiale, pollo e tacchino) dovrebbe aumentare di circa l’1% – spiegano dal quartier generale di Springdale, in Arkansas -. Prevediamo che manzo e maiale rimarranno forti, anche se non ai livelli dell’anno fiscale 2020. Riteniamo che pollo e cibi preparati si rafforzeranno”. Impossibile prevedere nel dettaglio le conseguenze a lungo termine della pandemia. Tuttavia, Tyson ritiene che la sua liquidità sia “adeguata per continuare a gestire le nostre operazioni e adempiere ai nostri obblighi”.

Il commento

“La nostra attività ha funzionato bene e ha prodotto ottimi risultati nel quarto trimestre e sull’intero anno” ha affermato Dean Banks, CEO di Tyson Foods. “Sono entusiasta delle opportunità future di questa grande azienda e sono certo che abbiamo le persone, i prodotti e le strategie per guidare la crescita futura”.

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati