Varsavia mon amour: Federpellami amplia la sede operativa in Polonia per la raccolta e la commercializzazione di pelli grezze

Un nuovo capannone di 3.000 metri quadri, dotato di frigoriferi e magazzini, oltre a circa 10.000 metri quadri di piazzali per la gestione delle pelli (nella foto). È stato inaugurato nei giorni scorsi il nuovo stabilimento nei pressi di Varsavia di Federpellami, società di Santa Croce sull’Arno specializzata nella raccolta e commercializzazione di pelli grezze polacche. La produttività mensile della sede polacca varia da 27 a 30.000 pelli, sia salate che conservate a freddo. Federpellami è nata nel 1991 ed è guidata dalle famiglie Rossi (Danilo con il figlio Filippo) e Betto (Giancarlo e suo figlio Federico). “Avevamo già un insediamento in Polonia, ma molto più piccolo e meno funzionale di quello che abbiamo inaugurato ora – spiega Giancarlo Betto -. Con questa nuova sede, che sarà guidata da Filippo Rossi, contiamo di crescere ancora, anche se ad oggi siamo già arrivati all’80% degli obiettivi che ci siamo prefissati 5 anni fa, quando abbiamo puntato sulla raccolta delle pelli che provengono dalla macellazione polacca. Il nostro mercato si apre a tutta l’Europa: Germania, Austria, fino a Spagna e Inghilterra. In Italia vendiamo in particolare ad Arzignano, perché trattiamo pelli di grandi dimensioni, adatte ad arredamento e automotive”.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati