Aeffe, nel 2017 i ricavi in crescita dell’11,6%. Pelletteria e calzature (+12,8%) valgono un terzo del business

Il 2017 ha sorriso al gruppo Aeffe. Il consiglio d’amministrazione della società della moda di lusso, che annovera tra le sue griffe Alberta Ferretti, Moschino, Pollini e Jeremy Scott, ha approvato i dati preliminari relativi del fatturato 2017 che mostra ricavi per 312,6 milioni di euro, vale a dire +11,6% a tassi di cambio costanti e +11,4% a tassi di cambio correnti rispetto al 2016 (ricavi a 280,7 milioni). Ottimi risultati sono stati ottenuti sia dalla divisione pret-à-porter, con ricavi cresciuti dell’11,4% a 239,8 milioni, sia dalla divisione pelletteria e calzature, +12,8% a 108,2 milioni. Il presidente di Aeffe, Massimo Ferretti, si è detto “molto soddisfatto” dei risultati conseguiti dal gruppo a livello di ricavi, spiegando che “l’esercizio si è chiuso in positivo per entrambi i canali distributivi, wholesale a +9% e retail a +19%, e nei principali mercati di riferimento, soprattutto in Italia (+21%), Europa (+14%) e in Greater China (+17%)” e aggiungendo infine di “guardare al futuro con rinnovato ottimismo”. (art)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati