È Agnolin (ex Bershka) il nuovo ceo di Diesel. Addio Pozzoli: Ferragni ad e presidente di The Blonde Salad

La poltrona lasciata vacante la scorsa estate da Alessandro Bogliolo (passato alla guida di Tiffany) ha finalmente un titolare. Il nuovo ceo di Diesel, brand ammiraglio del gruppo OTB, è Marco Agnolin, dal 2011 in sella al marchio Bershka (gruppo Inditex). Per OTB, che negli ultimi giorni ha accomiatato Nicola Formichetti (direttore creativo di Diesel) e Riccardo Stilli (ceo della holding, sostituito da Ubaldo Minelli), le porte girevoli continuano a muoversi sia in entrata che in uscita. Intanto Chiara Ferragni, influencer e imprenditrice della moda, mette ordine nella sua galassia societaria e si auto-nomina presidente e ceo di The Blonde Salad Crew, la società che gestisce la comunicazione e il portale. Per ricavarsi il ruolo, Ferragni ha messo alla porta Riccardo Pozzoli, che rimane socio di minoranza di TBS Crew, ma senza più ruoli operativi. Al Corsera l’imprenditrice ha spiegato che i ricavi della società sono pari “a 6 milioni, il triplo rispetto al 2015 e l’82,5% in più sul 2016. Nel 2018 il trend sarà lo stesso: grazie anche a quattro grossi accordi già chiusi, la stima al momento è un +80%”.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati