Coach cresce, ma il direttore creativo lascia

Invertendo la tendenza registrata nel secondo trimestre fiscale (ottobre-dicembre 2012), quando aveva registrato incassi in calo del 2%, Coach ha annunciato, per il quarter gennaio-marzo 2013, introiti per 1,19 miliardi di dollari, superiori del 7% rispetto a 12 mesi fa. La crescita dei profitti è lievemente inferiore: +6,2%, pari a 238 milioni di dollari. Le note di bilancio sono arrivate nel giorno in cui Reed Krakoff (nella foto), direttore creativo del brand da sedici anni, ha deciso di non rinnovare il contratto in scadenza a giugno per dedicarsi alla sua linea “privata” di calzatura. Resterà come consulente. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati