Di Versace ce n’è uno solo: la griffe milanese ottiene la condanna di imitatori in Italia e negli States

0

Il Tribunale federale della California ha dato ragione alla società Gianni Versace nella causa per violazione del marchio intentata contro l’azienda Versace 19.69 Abbigliamento Sportivo e del proprietario Theofanis Papadas. Secondo quanto riporta law.com, la Corte ha anche emesso un’ingiunzione che vieta all’impresa di indurre i consumatori a pensare di acquistare prodotti Versace. Stando a quanto ha battuto Reuters, Versace ha ottenuto inoltre che quattro società di moda in Italia e in Florida cessino di utilizzare ‘Versace’ nei propri brand. La griffe italiana ha infatti dimostrato al giudice di subire perdite economiche e reputazionali dalla violazione del termine nome commerciale Versace. (mv)

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso