Hugo Boss va oltre i 2,8 miliardi e chiude un buon 2019

Hugo Boss va oltre i 2,8 miliardi e chiude un buon 2019

Hugo Boss accelera nell’ultimo trimestre (+4%) e chiude un buon 2019: oltre 2,8 miliardi di vendite (+3%). Cina e online sono i driver della crescita. La sorpresa è il positivo andamento in Europa.

Quarto Trimestre
Nel quarto trimestre del 2019, le vendite di Hugo Boss sono aumentate del 4% a cambi costanti, raggiungendo gli 825 milioni di euro. Gli analisti ne prevedevano 805 milioni. Il brillante risultato è stato ottenuto grazie all’incremento delle vendite in Europa (+8%), trainate dalla crescita a due cifre di Gran Bretagna e Francia. In Asia (+4%), l’aumento delle vendite a doppia cifra registrato in Cina ha più che compensato il previsto arretramento ad Hong Kong. Male l’America: -7%. La crescita delle vendite sul canale digitale di proprietà, al netto degli effetti valutari, è stata del 52%.

Il commento
“Abbiamo visto un quarto trimestre incoraggiante. Grazie a un forte aumento del fatturato e degli utili – commenta Mark Langer, CEO di Hugo Boss – abbiamo raggiunto i nostri obiettivi corretti per l’anno fiscale 2019. Sono particolarmente soddisfatto dei progressi compiuti dai nostri driver strategici di crescita online e in Cina”.

Migliora gli obiettivi del 2019
Per l’intero anno 2019, la società tedesca ha dichiarato vendite per 2,884 miliardi di euro, con un aumento del 3% a cambi correnti e +2% a cambi costanti. Il gruppo prevede che il risultato operativo (Ebit) del 2019 sarà pari a 333 milioni di euro, con un calo del 4% rispetto al 2018. Il balzo registrato nell’ultimo trimestre dell’anno ha ampiamente contribuito a migliorare il risultato dei primi nove mesi. (mv)

Foto da Hugo Boss

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati