Prima il licenziatario, poi lo stilista: Emanuel Ungaro continua a cambiare e affida la creatività a Marco Colagrossi

Continua la rivoluzione in casa Emanuel Ungaro. Dopo il cambio del licenziatario, il brand francese ha sostituito il direttore creativo. La griffe non ha potuto sfilare alla recente Parigi Fashion Week perché il suo licenziatario, l’azienda umbra Modalis, è finita in concordato preventivo. La produzione è stata ora affidata a Cieffe di Cremona, la quale, però, non produrrà le collezioni disegnate da Fausto Puglisi, ma quelle del nuovo direttore creativo Marco Colagrossi (nella foto). Puglisi, a capo della linea femminile dal 2013, ha deciso di dedicarsi allo sviluppo del proprio business e ha lasciato il posto a Colagrossi, designer milanese di 43 anni, con un passato da Giorgio Armani. Il brand transalpino, di proprietà dal 2005 di Aimz Acquisition, fondo di investimento di Asim Abdullah, ha nominato Angela Casiero (ex Giambattista Valli) consulente negli USA. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati