Ruffini (Moncler) scavalca Della Valle (Tod’s) ed è primo; Miuccia Prada è l’unica donna: la classifica della web reputation

0

Web reputation, Ruffini supera Della Valle (nella foto). Secondo lo studio curato da Reputation Science, basato sulla classifica e sui dati analizzati da Reputation Manager, il settore del fashion in Italia ha registrato una tendenza di crescita negli ultimi 6 mesi, pari al + 2,1 %. Lo studio ha preso in esame 8 top manager italiani e ha stilato una classifica sulla reputazione online che vede al primo posto Remo Ruffini, ad e presidente di Moncler, che guadagna 3,07 punti grazie al progetto Genius. Allo stesso modo il progetto “Tod’s No_code” fa acquisire punti a Diego Della Valle che però perde la leadership, finendo alle spalle di Ruffini. Al terzo posto Leonardo Del Vecchio (Luxottica), al quarto Federico Marchetti di YNAP, poi Miuccia Prada (unica donna in classifica), Ferruccio Ferragamo, Francois Xavier Fenart (L’Oréal Italia) e infine Francesco Milleri (Luxottica). La graduatoria prende in esame news, blog, social network e l’evoluzione storica, calcolando per ogni contenuto l’apporto reputazionale in termini sia quantitativi (volumi) che qualitativi (valori). Il periodo di analisi si riferisce a giugno 2018. “Nell’ultimo periodo il settore del Fashion – spiega Andrea Barchiesi, ad di Reputation Science, ad Affari & Finanza – è stato al centro di numerose sfide legate ai temi dell’innovazione e del cambiamento. I Top Manager incarnano alla perfezione questi valori tramite il lancio di progetti innovativi. Il mondo del Fashion e i manager legati a questo segmento cercano infatti di seguire il più possibile le esigenze in continua evoluzione del mercato e dei consumatori. Nella classifica infatti si registra una generale stabilità reputazionale e alcuni casi di crescita”. (mv)

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso