Trussardi, per l’ingresso di Quattro R è questione di giorni: 50 milioni per crescere con scarpe e accessori

Manca solo l’ok delle banche esposte verso la griffe. L’annuncio potrebbe arrivare a giorni. Poi l’ingresso del fondo Quattro R nel capitale di Trussardi, dopo mesi di indiscrezioni, sarà cosa fatta: come si legge su Il Sole 24 Ore, con una ricapitalizzazione da 50 milioni di euro il fondo rileva l’80% del pacchetto azionario della maison. In questo modo il marchio, controllato dalla famiglia Trussardi tramite la finanziaria Finos, trova nuova energia per sostenere il piano di rilancio fissato per il 2018-2022. Che ha nel prodotto i propri pilastri: già nel 2017 il business delle scarpe risultava in crescita del 35%, mentre gli accessori rappresentavano il 40% dei 154 milioni di fatturato. E nella distribuzione il volano di sviluppo: la maison conta di investire nel retail fisico, soprattutto in Russia e Cina, e nel rafforzamento di quello digitale. Quattro R (partecipato tra gli altri da Cassa Deposito e Prestiti, Inail, Cassa Forense e Inarcassa) è un fondo d’investimenti specializzato nella partecipazione in aziende manifatturiere dai fondamentali solidi, ma in fase di squilibrio finanziario. Il suo presidente è Andrea Morante, ex ceo di Pomellato. L’ingresso in Trussardi per il fondo rappresenta la prima operazione nel comparto moda. Chissà non ne seguano altre.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati