Amici che non lo sono più. La popstar Nicki Minaj attacca Giuseppe Zanotti: “Fai scarpe col mio nome e non mi paghi”

Lui ha disegnato per lei un paio di scarpe, indossate per un servizio fotografico per Cosmopolitan. Lei lo ha citato nel testo di una canzone, Monster. Da parte di (rispettivamente) uno stilista e una cantante, vuol dire aver dedicato all’altro un tributo nella massima espressione del proprio ingegno. Mica poco. Ma l’amicizia e la sintonia tra la popstar Nicki Minaj e il designer Giuseppe Zanotti sembrano essere arrivate al capolinea. La cantante (famosa per la hit Anaconda e lo stile provocatorio) ha attaccato più volte sui Social lo stilista italiano, accusandolo di essere “irrispettoso” e (addirittura) “razzista”. Perché? Zanotti ha continuato a disegnare sneaker di lusso dal nome “Nicki”, senza però coinvolgere la cantante: avrebbe rifiutato di aprirsi a collaborazioni, non le riconoscerebbe royalties e non risponderebbe neanche al telefono. In ultima istanza, Minaj propone a Zanotti di devolvere in beneficenza i soldi che a suo dire le spetterebbero. Contattato dalla nostra redazione, Giuseppe Zanotti preferisce non commentare la vicenda.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati