Arzignano: i soldi per il bacino Fratta Gorzone non arriveranno

Il ministero dell’Ambiente ha cancellato il finanziamento di 22.797.000 euro destinato all’impianto di trattamento dei fanghi di Arzignano, sostenendo che la Regione non dovrà concentrare quei fondi su di un unico impianto, ma distribuirli su tutti quelli di cui la Commissione europea sta valutando la funzionalità. In questo modo il distretto della concia viene privato di una fetta importante del finanziamento dell’accordo siglato nel 2005 tra ministero, amministrazioni locali, enti gestori e associazioni di categoria, che è scaduto il 31 dicembre scorso e prevedeva investimenti complessivi per 90 milioni di euro. Per cercare di non perdere questi fondi, lunedì è stato convocato il consiglio di bacino insieme al consorzio per le acque reflue Arica e gli industriali della concia durante il quale saranno definite le contromisure. (art)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati