Australia del Nord: date la caccia ai coccodrilli, ma non per la pelle…

In Australia, il governo della regione del Northern Territory ha invitato i cittadini a catturare i coccodrilli che in numero troppo elevato si stanno riproducendo nei corsi d’acqua locali. Sino al prossimo 1° aprile, i cittadini interessati all’operazione dovranno presentare idee uniche e originali per catturare e, cosa piuttosto particolare, provvedere al loro mantenimento. Le disposizioni istituzionali prevedono, infatti, che gli animali vengano catturati vivi (a spese dei cittadini) e conservati in buone condizioni “rispettando i loro diritti”. Per dissuadere chi voglia macellarli, recuperandone e vendendone la pelle, il governo locale ha fatto sapere che la pelle di questa specie è valutata al massimo di terzo grado (il più basso), quindi non ne vale la pena. Meglio allevarli come animali domestici… (ap)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati