Capannori: dopo la luce, arrivano i macchinari al Polo Tecnologico

Dopo l’allaccio della corrente elettrica, arrivato a un anno dall’inaugurazione, al Polo Tecnologico di Capannori, nato come centro di ricerca per il settore calzaturiero e parzialmente riconvertito a centro per le nanotecnologie, arrivano anche le attrezzature in accordo con la Scuola Normale di Pisa. In tutto 57 macchinari per un valore di 300.000 euro. La struttura è costata 5 milioni di euro, investiti da Comune di Capannori, Provincia di Lucca e Camera di Commercio di Lucca (500.000 euro a testa) Regione Toscana (2,7 milioni euro inclusi finanziamenti Cipe) e Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca (700.000 euro). (aq)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati