Carismi, un passo da 95 milioni di euro avvicina la banca toscana al salvataggio

Nuovo, piccolo passo avanti per la risoluzione delle sorti di Carismi. La scadenza per Credit Agricole per decidere dell’acquisizione della Cassa di Risparmio di San Miniato si avvicina (metà settembre) e da Roma arriva una buona notizia: l’assemblea dello Schema volontario del Fondo Interbancario di tutela dei depositi (FITD) ha deliberato lo stanziamento di altri 95 milioni di euro per il dossier riguardante la possibile cessione a Credit Agricole delle tre Casse di Rimini, Cesena e San Miniato. L’incremento delle risorse per gli interventi sale così da 700 a 795 milioni. Uno step decisivo che servirà per rafforzare i capitali della Cassa di Risparmio di San Miniato e di quella di Rimini, visto che il Fitd già è in controllo di quella di Cesena. Restano in ballo la pulizia e risanamento dei crediti deteriorati. (mvg)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati