Cina / 2: per Belle male il private label (-5%), bene i brand stranieri (+16,1%)

Belle International, il gigante cinese del retail di calzature, ha reso noto che le vendite dei 13 brand appartenenti al gruppo sono calate del 5% nel periodo marzo-agosto 2015, per 9,836 miliardi di yuan (1,39 miliardi di euro). Nello stesso periodo, per ridurre le spese nell’ambito di un piano di riorganizzazione, il gruppo ha chiuso 424 store in tutta la Cina. In qualità di retailer “puro”, invece, Belle ha registrato discreti interessanti con i 7 brand stranieri di cui cura la distribuzione, facendo registrare il +16,1% per 9,524 miliardi di yuan (1,35 miliardi di euro). (ap)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati