Cina, che ci fa lo spazzino coi tacchi? Il Mall regala scarpe ai netturbini, ma sbaglia le consegne

Incredibile quanto successo nella Cina centrale, a Zhengzhou, capoluogo della provincia dello Henan. Grazie ad una donazione di uno dei principali shopping Mall cittadini, il personale della locale agenzia di netturbini e spazzini si è visto regalare delle scarpe con l’obbligo di indossarle sul lavoro, secondo quanto stabilito con lo shopping Mall in questione a scopo pubblicitario. Ebbene, l’agenzia, non avendo personale per consegnare le calzature ricevute in omaggio dividendole tra scarpe da uomo e da donna, le ha consegnate a caso, per cui diversi uomini (soprattutto di mezza età ma anche più anziani) hanno ricevuto scarpe da donna in pelle con tacco di 6 centimetri (nella foto). I filmati girati col cellulare da parte di alcuni abitanti di Zhengzhou, con questi poveri signori al lavoro con le calzature col tacco e postati su Internet, sono stati visti da migliaia e migliaia di persone in tutta la Cina. Sulla rete sono pure fioccate numerose critiche sul mancato rispetto dei netturbini da parte dell’agenzia. In seguito, grazie all’intervento di un avvocato cui si sono rivolti, gli spazzini sono riusciti ad ottenere il cambio di calzature; in precedenza, era stato loro perfino vietato di concedersi delle pause e di sostituire le scarpe ricevute. (ap)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati