Commercio illegale di coccodrillo in Cina: 1.600 pelli di contrabbando sequestrate nel Guangxi

La Guardia Costiera della città di Fangchenggang, nella regione autonoma del Guangxi, nel sud della Cina, ha portato a termine un importante sequestro di pelli di coccodrillo da contrabbando. Nel corso di un controllo in piena notte, attorno alle ore 3 locali, i poliziotti hanno ispezionato una imbarcazione che conteneva numerose scatole in polistirolo; con non poca sorpresa, gli uomini delle forze dell’ordine si sono trovati di fronte ben 1.609 pelli di coccodrillo (nella foto), ognuna lunga circa 1,4 metri, e 506 kg di carne di coccodrillo. Il proprietario della barca, che trasportava le pelli e la carne senza autorizzazione, è stato arrestato, e la barca sequestrata. Gli uomini della Guardia costiera hanno inoltre intercettato un sospettato, presunto complice dell’uomo arrestato, che pare essere stato ingaggiato per procurare pelli e carne nel vicino Vietnam e poi per farle trasportare in Cina.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati