Euler Hermes Italia sui mancati pagamenti: le Marche soffrono, meglio Pisa e Vicenza

Male il distretto calzaturiero marchigiano, si salvano le province di Pisa e Vicenza. Questa la sintesi del report dei mancati pagamenti delle imprese italiane stilato per il 2012 dalla compagnia di assicurazioni crediti Euler Hermes Italia. Esaminando la frequenza (il numero dei mancati pagamenti) e la severità (importi medi dei mancati pagamenti) di regioni e settori, il rapporto evidenzia che la regione Marche è tra le poche che mostra un aumento di entrambi gli indicatori, segno di una decisa sofferenza imprenditoriale. Anche l’importo medio raggiunge il massimo del periodo di osservazione. Nel Maceratese si segnalano lievi incrementi degli insoluti nel calzaturiero e nell’abbigliamento mentre nel Fermano crescono a doppia cifra gli insoluti nel calzaturiero. In Toscana, a Pisa segnali positivi dal calzaturiero mentre prosegue il trend negativo sui mancati pagamenti per il comparto pelli e cuoio. Nel Vicentino sono in leggero aumento il numero dei mancati pagamenti nel distretto della concia, anche se gli importi medi restano stabili. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati