Fermo: il dopo-Melchiorri è una sorpresa. Il nuovo presidente dei calzaturieri è Enrico Ciccola

Elezione a sorpresa per i calzaturieri di Confindustria Fermo. Il loro nuovo presidente è Enrico Ciccola di Romit di Montegranaro (a destra, nella foto). Ciccola subentra a Giampietro Melchiorri (a sinistra), che nel luglio scorso è diventato presidente della Territoriale fermana. Amareggiato Enrico Paniccià, di Giano, che partiva in pole position per la poltrona ma ha ritirato la candidatura nel momento in cui non era più condivisa da tutti. Voci filtrate dall’Assemblea della Sezione hanno riferito di una riunione dai toni piuttosto accesi, con alcuni imprenditori che hanno espresso il loro dissenso. Melchiorri, nella relazione di fine mandato, ha detto che “la nomina di Antonio Tajani a presidente del Parlamento Europeo è una opportunità. Come presidente di Confindustria Fermo mi impegnerò perché il dossier sul made in sia sulla sua scrivania in attesa di incontrarlo”. Il made in Italy sta molto a cuore anche al neopresidente Ciccola che ha promesso una Sezione sempre più aperta al confronto, capace di stare vicino alle aziende, soprattutto alle tante piccole, per raggiungere nuovi mercati e migliorare la condizione del credito affidandosi sempre più al Confidi per dialogare con le banche. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati